Regolamento interno


I cittadini che si rivolgono alla Casa di Cura Città di Udine hanno diritto a:

• essere sempre trattati con cortesia, disponibilità ed attenzione; il personale è impegnato ad osservare un comportamento di professionale solidarietà nei confronti delle fasce più deboli dei pazienti (bambini, anziani, disabili, malati terminali), di rispetto nei confronti dei defunti, e di supporto ai loro congiunti;

• usufruire delle prestazioni sanitarie in ambienti sicuri, puliti e ordinati, e secondo agende di prenotazione che rispettino il tempo dell’utente, evitando quanto più possibile eventuali ritardi rispetto all’orario concordato per le prestazioni;

• riconoscere, per mezzo dei cartellini identificativi, l’identità, la qualifica e l’unità di appartenenza di ogni operatore sanitario;

• essere informati, nel modo più adeguato rispetto alla specifica situazione, in merito al proprio stato di salute, ai trattamenti diagnostico-terapeutici consigliati e a quelli alternativi e/o integrativi, anche se non disponibili presso la struttura;

• ricevere in modo corretto e comprensibile le informazioni in base alle quali poter dare il proprio consenso consapevole per interventi, trattamenti e/o esami invasivi o comunque potenzialmente rischiosi;

• accedere facilmente alla propria documentazione clinica;

• essere tutelati nella propria riservatezza durante l’espletamento delle pratiche amministrative, nel corso degli accertamenti e dei trattamenti sanitari, durante la degenza ospedaliera;

• poter essere accompagnati, durante le visite e/o gli esami specialistici, da persona di propria fiducia;

• se degenti, essere seguiti con continuità dallo stesso medico curante, ed essere informati nel caso in cui, per qualche motivo, questi dovesse essere temporaneamente sostituito;

• consumare – durante la degenza - cibi curati e gradevoli, in osservanza delle eventuali specifiche prescrizioni dietetiche e – ove possibile – del personale gradimento;

• ricevere per iscritto, al momento della dimissione, una sintesi sui risultati del ricovero e sulle indicazioni da seguire a domicilio. Non vengono fornite informazioni sulle condizioni di pazienti ricoverati, se non su indicazione ed autorizzazione scritta da parte dei diretti interessati, formalizzata al momento della compilazione della cartella infermieristica.

Non vengono fornite informazioni sulle condizioni di pazienti ricoverati, se non su indicazione ed autorizzazione scritta da parte dei diretti interessati, formalizzata al momento della compilazione della cartella infermieristica.

Non si consegnano referti se non ai diretti interessati, i quali possono peraltro delegare una persona di fiducia avvalendosi del modulo rilasciato al momento della prestazione; tale modulo deve essere opportunamente compilato con l'indicazione della persona delegata, datato e firmato dal delegante. La delega non è attivabile per il test HIV

I cittadini che si rivolgono alla Casa di Cura Città di Udine sono tenuti a dimostrare collaborazione e rispetto nei confronti degli operatori (medici, infermieri, tecnici, personale ausiliario, impiegati amministrativi...) della struttura e delle attrezzature.

 

Pertanto, si chiede di:

• attenersi alle norme della civile convivenza, usando cortesia nei confronti del personale e degli altri pazienti; a tal proposito si ricorda che eventuali reclami vanno presentati all’Ufficio Relazioni con il Pubblico;

• rispettare gli orari degli appuntamenti: la Casa di Cura non garantisce l’erogazione della prestazione al paziente che si presenti in ritardo;

• disdire almeno 24 ore prima l’appuntamento al quale non ci si possa presentare; al paziente che non si attenga a tale indicazione, sarà chiesto di prenotare di persona eventuali successive prestazioni, effettuandone contestualmente l’accettazione;

• non utilizzare telefoni cellulari negli ambulatori, nelle sale diagnostiche, nei box di terapia, presso le Accettazioni; l’uso del cellulare in altri ambienti è consentito purché non arrechi disturbo ai pazienti e/o intralcio alla normale operatività;

• non turbare la quiete degli altri pazienti;

• se degenti, comunicare al Responsabile Infermieristico eventuali assenze o spostamenti dalla camera;

• durante il ricovero, non assumere medicinali, né consumare cibi o bevande provenienti dall’esterno, senza averne concordato l’assunzione e/o la consumazione con il personale di reparto.


CONSIGLI UTILI PER IL RICOVERO

Si suggerisce di:

• presentarsi in ospedale con una cartellina contenente gli esami clinici già effettuati e la copia di cartelle cliniche relative ad eventuali ricoveri precedenti;

• portare con sé l’indispensabile per la permanenza in Casa di Cura: capi di abbigliamento comodi, decorosi e compatibili con l’ambiente ospedaliero (pigiama o tuta sportiva, camicia da notte, pantofole…), oltre naturalmente al necessario per la cura e l’igiene della persona ed ai farmaci normalmente assunti (che vanno consegnati all’atto del ricovero e che vengono restituiti al momento della dimissione);

• non indossare gioielli di valore, e non tenere con sé somme consistenti di denaro: l’Amministrazione infatti non può rispondere in caso di ammanchi o smarrimenti.